Cristina Sabino

EYA – Embrace Your Abilities!

EYA – Embrace Your Abilities!
Scambio Giovanile in Portogallo dall’8 al 15 aprile 2022

Siamo partner di uno scambio giovanile internazionale finanziato da Erasmus+ proposto dalla Cruz Vermelha Portuguesa e Juventude em Acao.
Lo scambio si terrà Braga (Portogallo) dall’8 al 15 aprile 2022.

TEMA
Le attività dello scambio mirano a sensibilizzare i giovani e la comunità sugli attuali problemi di discriminazione presenti nello sport:
• stimolare la consapevolezza sui problemi di discriminazione presenti nel mondo dello sport;
• proporre metodi per sradicare l’emarginazione e le barriere fisiche che escludono molti ragazzi dal praticare sport;
• promuovere dialogo e discussione per educare le persone su come rendere il mondo dello sport più inclusivo per le minoranze.

Le attività dello scambio verranno realizzate tramite workshop, giochi e lavori di gruppo, al’interno di un gruppo giovane e multiculturale

CONDIZIONI ECONOMICHE
Vitto e alloggio sono gratuiti.
Le spese di viaggio A/R saranno rimborsate fino a 275 euro per persona.

PARTECIPANTI
Si cercano 6 partecipanti + uno youth leader, con età compresa tra i 18 e i 30 anni.

CANDIDATURE
Per candidarsi allo scambio è necessario compilare il modulo online entro e non oltre il 31 gennaio 2022

Qui il modulo per la candidatura:
https://forms.gle/jsqZH2YwgmSzYJts6

EYA – Embrace Your Abilities! Leggi tutto »

training course PLAY WITH YOUR FUTURE: candidature aperte!

PLAY WITH YOUR FUTURE
Un progetto Europeo per la creazione di un Videogioco educativo

Studio Progetto è partner di “Play with your Future” progetto ErasmusPlus  – KA220-YOU – Cooperation partnerships in youth proposto dalla Cruz Vermelha Portuguesa di Braga.
Il progetto nasce dalla necessità di innovare l’animazione giovanile e socio educativa per renderla più efficace e vicina alle nuove generazioni.
Per farlo è importante usare e creare strumenti di intervento digitali innovativi, in grado di aumentare l’impatto nel pubblico di destinazione permettere di realizzare anche interventi a distanza e online.

Una delle strategie miglior, in questo momento, potrebbe essere il gioco e, soprattutto, il videogioco.

Per questo l’obiettivo principale del progetto è la creazione di uno strumento di lavoro innovativo, basato sul concetto di applicazione ludico-pedagogica digitale, in cui i giovani siano coinvolti attivamente e sviluppino le proprie competenze: un videogioco online.
Il gioco sarà pensato per coinvolgere tutti i giovani, compresi quelli più a rischio di esclusione e i più vulnerabili e realizzato con l’obiettivo di infondere nei giovani fiducia nel futuro, rispetto per se stessi, per la società, per gli altri e per l’ambiente. 

Il gioco sarà immaginato e realizzato, in versione prototipo, durante un Training Course che si terrà dal 22 al 31 marzo 2022 a Braga.

Il prototipo realizzato durante il training sarà poi prodotto dall’Università del Minho e distribuito ai partner che nella fase successiva del progetto, avranno il compito di testare il gioco con i ragazz* dei rispettivi paesi.

Del progetto sono partner, oltre a Cooperativa Sociale Studio Progetto e Cruz Vermelha Portuguesa di Braga, Noored Uhiskonna Heaks (Estonia) e APsi-UMinho di Braga (Portogallo)

SELEZIONIAMO PARTECIPANTI
PER IL TRAINING COURSE
che si terrà a BRAGA – PORTOGALLO
dal 22 al 31 marzo 2022!

Requisiti: 
– maggiore età (nessun limite di età superiore)
– residenza in provincia di Vicenza
– disponibilità ad impegnarsi per la fase di test successiva a livello locale

Se sei un operatore giovanile, un volontario che si occupa di educazione e animazione giovanile, ti interessi di educazione e di educazione non formale e ti interessa l’aspetto educativo dei videogiochi

CANDIDATI QUI
https://bit.ly/TC_Playwityourfuture

training course PLAY WITH YOUR FUTURE: candidature aperte! Leggi tutto »

nearby ecology: #dissemination

Per una settimana, dal 29 ottobre al 3 novembre, si è svolto a Pizarra – Valle del Guadalhorce in Spagna, lo Scambio Giovanile il progetto Nearby Ecology, basato sulla promozione e diffusione di modalità innovative per risolvere problemi comuni nelle aree rurali, legati all’ecologia.

I diversi workshop e le dinamiche sviluppate hanno formato un gruppo di 21 giovani provenienti da Germania, Bulgaria, Spagna, Italia e Portogallo attraverso esperienzepratiche, basate sulla consapevolezza dei valori ambientali, sul riciclaggio e sul riutilizzo delle risorse.

Tra i workshop proposti: 
Un laboratorio del riuso, in cui il gruppo di giovani partecipanti ha utilizzato le proprie energie creative nella costruzione di una compostiera comunitaria che servirà l’intero quartiere Cerralba.

Un laboratorio di semi: I partecipanti hanno imparato le tecniche della micro-coltivazione dei semi per ottenere i germogli, un’attività perfetta per le persone che vogliono seguire una dieta sana. Nel laboratorio dei semi è stata realizzata anche una spirale di erbe aromatiche secondo i principi della permacultura: una fioriera realizzata con sassi, a forma di spirale in cui si alza il centro e nella quale sono state piantate diverse tipologie di piante aromatiche. 

Sono stati inoltre organizzati laboratori sulla carta riciclata, per imparare a produrre BeesWrap, realizzato con tessuti e cera d’api in sostituzione della pellicola trasparente, e la preparazione di prodotti per la pulizia e l’igiene personale.

Questo il video prodotto dai partecipanti: https://youtu.be/BwQ-Cl-PWzo

Vuoi provarci anche tu?
Scarica il ricettario realizzato durante lo scambio per imparare a produrre i tuoi prodotti ecologici!

nearby ecology: #dissemination Leggi tutto »

Don’t eat your emotion: #dissemination

A fine 2021 Studio Progetto è stata partner dello Yout Excange “Don’t eat your emotions“, proposto dall’Associazione PartnerUp Estonia.
Quello che segue è il feedback dato dal gruppo di partecipanti Italiani

Nell’ultima settimana di Ottobre, dal 21 al 31, si è svolto in Estonia, a Koseveski, uno Scambio Giovanile con oggetto i disturbi alimentari e la relazione esistente tra cosa e come mangiamo e le nostre emozioni. Il progetto ha coinvolto 25 partecipanti da cinque paesi europei, in particolare Italia, Lettonia, Estonia, Slovacchia e Portogallo con cinque partecipanti per ogni Paese.

L’intensa settimana si è articolata in diverse fasi. Durante una prima fase, il focus è stato consolidare rapporti di fiducia tra i partecipanti attraverso una serie di attività volte a creare una sintonia a livello umano non solo formale, ma soprattutto sostanziale. Dopo i primi giorni era già palpabile un clima positivo e avvolgente, che ha permesso a dinamiche emotive profonde di svilupparsi e trovare il giusto posto. In seguito si è entrati nel cuore del tema, designando un percorso che ha avuto inizio con una panoramica generale sulla nutrizione legata a cause emotive e diversi tipi di disturbi ad essa legati per arrivare ad esplorare la sfera individuale dei partecipanti e la loro specifica relazione con il cibo. In particolare, il team italiano ha guidato un workshop focalizzato sulla dieta mediterranea e sulla cultura italiana che ha offerto spunti di riflessione agli altri paesi. In particolare, l’idea che ha trovato maggiore supporto è stata quella di introdurre giornate di riunione tra i membri della famiglia per gustare insieme i pasti.

Inoltre, il percorso ha coinvolto molteplici sensi, a partire dal gusto fino ad arrivare al tatto, all’olfatto e la vista. Il cibo e le abitudini alimentari sono state presentate come qualcosa non da temere, ma da celebrare in maniera sana ed eco-sostenibile, senza sprechi, a tal fine, infatti, tutto ciò che è stato consumato è stato rigorosamente vegano.

Alla fine del progetto vi è stato un momento di riflessione tra i partecipanti, un’esame di coscienza che ha portato la maggior parte delle persone a prendere decisioni importanti con riguardo alla loro vita.

Don’t eat your emotion: #dissemination Leggi tutto »

The red bench #dissemination

SCAMBIO GIOVANILE INTERNAZIONALE A TRISSINO – 19 – 27 NOVEMBRE 2021

Dal 19 al 27 novembre 2021 si è tenuto a Trissino lo Scambio Scambio Giovanile InternazionaleThe Red Bench” proposto dal Comune di Trissino per l’obiettivo di sensibilizzare i giovani sulla violenza contro le donne e le ragazze, l’uguaglianza di genere e l’emancipazione delle donne, attraverso l’arte e la creatività.

Lo scambio ha accolto provenienti da 6 diversi paesi: Estonia, Ungheria, Macedonia, Spagna, Turchia e Italia.

Qui di seguito (e in allegato) il report del progetto prodotto da uno dei gruppi di lavoro e utilizzato per raccontare l’esperienza durante l’evento pubblico di presentazione della Panchina rossa realizzata durante lo scambio.

Lo scambio giovanile “The Red Bench” ha lo scopo di sensibilizzare i giovani sulla
violenza contro le donne, ragazzi, uguaglianza di genere e l’ emancipazione
delle donne attraverso l’arte e la creatività.
Il progetto The Red Bench vuole costruire un promemoria permanente che la
violenza domestica avviene all’interno di tutte le nostre comunità. La presenza di
una panchina rossa in un luogo pubblico mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e
dare un’opportunità affinché questo tema così importante rimanga visibile.
La violenza contro le donne è definito come “ogni atto di violenza sulla base del genere che risulta in, o possa risultare in danni o sofferenze fisiche, sessuali o mentali per le donne, comprese le minacce di tali atti, la coercizione o la privazione arbitraria della libertà, che avvenga nella vita pubblica o privata”. Milioni di donne e ragazze in tutto il mondo soffrono di violenza fisica o sessuale ogni giorno, molte di loro per mano dei loro partner o mariti, anche di persone casuali per strada. Essa priva le donne e le ragazze della loro dignità, viola i loro diritti fondamentali, danneggia la loro salute, sia mentale, fisica e/o sessuale e le priva di raggiungere il loro pieno potenziale.

Per combattere questa causa, i giovani di cinque paesi diversi (Ungheria, Spagna, Italia, Turchia ed Estonia) si sono riuniti per condividere la situazione delle donne del loro paese per diffondere la consapevolezza e conoscere gli altri. Uomini e donne di questi paesi hanno partecipato a diversi workshop e discussioni negli ultimi giorni riguardanti questo argomento.
Questo scambio di giovani ha dato loro la possibilità di condividere la loro prospettiva e le loro opinioni sul femminismo, la violenza contro le donne e i pensieri per migliorare questo problema.

Il risultato finale di questo progetto è la Cerimonia della Panchina
Rossa che si è tenuta a Trissino il 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Per questo i nostri giovani di diversi
paesi hanno preparato una performance e dipinto una panchina rossa nel corso di alcuni giorni. Per la panchina, una persona di ogni paese ha fatto coppia con gli studenti di un liceo artistico locale per pensare al miglior disegno.
Chiamiamo gli abitanti di Trissino e altri a sedersi sulla panchina rossa per lottare contro la violenza sulle donne.


Scarica il documento qui



Durante lo lo stesso gruppo di lavoro, dedicato alla comunicazione, ha raccolto una serie di interviste, commenti e riflessioni dai partecipanti.
Questo in allegato è il documento prodotto dai ragazzi

The red bench #dissemination Leggi tutto »

TI SOSTENGO

Un progetto di supporto psicologico per i ragazzi dai 12 ai 30 anni  proposto  dal Comune di Valdagno con Progetto Giovani Valdagno

Il Comune di Valdagno, con Progetto Giovani Valdagno, propone “Ti sostengo”, un servizio gratuito di supporto psicologico alla fascia giovanile della città, per far fronte agli effetti che la pandemia Covid-19 ha causato minando il benessere psicologico di adolescenti e giovani adulti

Il servizio, affidato a Cooperativa Sociale Studio Progetto, si rivolge ai giovani in età 12 – 30 anni e ad educatori, animatori giovanili, allenatori sportivi ed educatori naturali, con il duplice obiettivo di fornire  ai giovani un servizio di supporto psicologico individuale e in piccolo gruppo e alle figure adulte gli strumenti di base per identificare, saper gestire e indirizzare le situazioni di disagio.


Le azioni previste:
Sportello psicologico per ragazzi e ragazze dai 12 ai 30 anni, su appuntamento.
Lo sportello sarà attivo presso gli spazi di Progetto Giovani a partire da gennaio 2022. Il servizio è gratuito

Incontri per piccoli gruppi per ragazzi e ragazze dai 12 ai 30 anni. Gli incontri si terranno un pomeriggio a settimana e accompagneranno i partecipanti a confrontarsi, guidati dalla psicologa referente del progetto, su tematiche come paura, ansia, tristezza, senso di isolamento, abbandono, relazioni, emozioni, futuro, Covid. La partecipazione è gratuita.

Per appuntamenti ed informazioni i ragazzi e le famiglie interessate possono contattare Progetto Giovani Valdagno:
Telefonando a 0445.405308 e 327.6590330
Con un messaggio WhatsApp al 327.6590330

Compilando il modulo disponibile al link https://bit.ly/TiSostengo_Interesse per essere ricontattato

Corso di formazione “Intercettare il disagio psicologico da Covid”. Corso di formazione di 6 ore per educatori, allenatori, animatori e adulti di riferimento in generale, per offrire strumenti per riconoscere le situazioni di disagio. Il percorso sarà tenuto dagli psicologi del Centro Phoenix, Centro di Psicologia, Neuropsicologia, Riabilitazione e Psicoterapia diretto dalla Dott.ssa Carla Mogentale. 

Il corso si terrà nei giorni di
Sabato 22 Gennaio 2022 ore 9.30-12.30
Sabato 29 Gennaio 2022 ore 9.30-12.30

La partecipazione al percorso è gratuita ma su iscrizione compilando il modulo https://bit.ly/TiSostengo_Formazione.
Iscrizioni entro il 16 gennaio 2022. 

TI SOSTENGO Leggi tutto »

INDAGINE SU SPORT E DISABILITÀ

Sapevi che le attività fisiche all’aperto hanno benefici reali e quantificabili per la salute, sia mentale che fisica?

La Cooperativa Sociale Studio Progetto, in collaborazione Le Guide Associazione Sportiva Dilettantistica e 4 partner che si occupano di sport o disabilità in Polonia, Portogallo, Montenegro e UK , promuove un’indagine con l’obiettivo di raccogliere informazioni sulla pratica di attività fisica e sportiva di persone inattive e/o con disabilità.

L’indagine è proposta all’interno del Progetto Europeo “OPEN – Open Air Open Sport for everybody”, che ha l’obiettivo avvicinare allo sport all’aria aperta anche le persone più fragili e diversamente abili, promuovendo l’inclusione e prevenendo l’isolamento, la separazione e l’emarginazione.

PARTECIPA ALLA NOSTRA RICERCA
compila il questionario

https://bit.ly/OPEN_Indagine

Per saperne di più sul progetto:
https://openairsport.eu
https://studioprogetto.org/open-open-air-open-sport-for-everyone/

INDAGINE SU SPORT E DISABILITÀ Leggi tutto »

Articolo 27 | Concorso musica e diritti umani

Scadenza: 25 Febbraio 2022

Musica e diritti umani, qual è il nesso? Il Comune di Vicenza, in collaborazione con Progetto Giovani Vicenza e Lumen Festival, vuole celebrare l’anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani parlando di musica e invitando i giovani musicisti a creare canzoni che descrivano il ruolo del linguaggio musicale nella determinazione dell’individuo come ribadito dall’Art. 27 della Dichiarazione: “Ogni individuo ha diritto di prendere parte liberamente alla vita culturale della comunità, di godere delle arti e di partecipare al progresso scientifico ed ai suoi benefici […]”.

L’armonia del canto e della musica non conosce barriere e invita l’uomo a ricercare un linguaggio universale, che contribuisca a costruire un mondo di giustizia e solidarietà, di speranza e di pace. L’arte musicale fa sentire meno soli, aiuta ad esprimere le nostre emozioni, crea dialogo tra persone diverse. Dalla sua espressione e diffusione si possono trarre grandi benefici, sia singolarmente che in gruppo, facendoci sentire vicini a chi suona, canta, ascolta. Scrivere canzoni, suonare, cantare e ascoltare consente di entrare in sintonia con noi stessi e con gli altri.

La musica infonde speranza verso il futuro ed il destino dell’umanità, che la Dichiarazione dei Diritti Umani ha visto fin dall’inizio fondati sulla “libertà, la giustizia e la pace nel mondo”, attraverso “il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti – uguali ed inalienabili” (Preambolo alla Dichiarazione – 1948).

Per questo l’Amministrazione Comunale di Vicenza intende celebrare la musica attraverso il concorso “Articolo 27” e invita i giovani a presentare un proprio brano, sia edito che inedito, che parta dalle riflessioni sopra proposte e dallo speciale legame esistente tra la musica e la costruzione di una società giusta.

REQUISITI

  • Il concorso è aperto a giovani artisti residenti su tutto il territorio nazionale.
  • Possono partecipare al concorso le seguenti categorie:
    • Cantautori (anche in duo)
    • Rapper & Trapper (nuova generazione di  cantautori, anche in duo)
    • Band
  • I concorrenti devono rientrare in una fascia d’età compresa tra i 16 e i 29 anni.
  • I partecipanti dovranno dichiararsi disponibili, nel caso di vittoria del concorso, a suonare all’interno di una manifestazione pubblica che si terrà a Vicenza nel corso del 2022.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

I concorrenti dovranno proporre un proprio brano sia edito che inedito  caricandolo sulla piattaforma Youtube.

Per poter partecipare è necessario compilare l’apposito modulo online inserendo dati personali e il link a Youtube della registrazione musicale. 

Non sono previste quote d’iscrizione.

PREMI

Il concorso prevede di premiare le 3 migliori canzoni partecipanti: 2 nella categoria “Vi-Young” e 1 nella categoria “Lumen”

La giuria individuerà le 2 migliori canzoni il/i cui autore/i avrà/anno l’opportunità di esibirsi durante “Vi-Young”, festival giovanile che si svolgerà nella città di Vicenza durante la primavera 2022. La giuria individuerà inoltre una canzone da menzionare in maniera speciale il/i cui autore/i avrà/anno l’opportunità di esibirsi durante il “Lumen Festival”, che si terrà a Vicenza durante l’estate 2022

Per tutte e 3 le canzoni individuate dalla giuria è previsto un premio di 500€ sotto forma di buoni spesa presso i negozi DMusic e Mezzanota – www.bananamusic.it.

REGOLAMENTO COMPLETO:

Articolo 27 | Concorso musica e diritti umani Leggi tutto »

Dopo il diploma 2022

Dopo il diploma: incontri online con Università, ITS, Accademie, Conservatori  Istituti Superiori di Design e Grafica, SSML, Associazioni

I servizi Informagiovani e Progetto Giovani gestiti dalla Cooperativa Sociale Studio Progetto per i comuni di Arzignano, Dueville, Cornedo Vicentino, Schio, San Bonifacio, Trissino, Valdagno Vicenza  propongono la seconda edizione di “Dopo il Diploma”, rassegna informativa dedicata alla scelta post diploma.

Per più di un mese i servizi Informagiovani e Progetto Giovani accompagneranno ragazze e ragazzi in un viaggio alla scoperta delle opportunità di formazione post diploma proposte da Università, Istituti di Formazione Tecnica Superiore, Accademie di Belle Arti e Conservatori Musicali, Istituti Superiori di Design e Grafica, Enti e Associazioni che si occupano di formazione post diploma.

La rassegna si aprirà il 18 gennaio per concludersi il 25 febbraio 2022 ed ospiterà, in diretta streaming sulla piattaforma Zoom, 26 appuntamenti informativi gratuiti, permettendo a chi deve scegliere cosa fare dopo il  diploma, di incontrare referenti per l’orientamento di alcune delle principali istituzioni formative del nord Italia.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e su iscrizione compilando il modulo:
https://bit.ly/DopoilDiploma2022

Questo il calendario completo, suddiviso per tipologia di ente: 

UNIVERSITA’

IUAV
Martedì 18 gennaio, ore 15.30 – 16.30
Modera: Progetto Giovani Cornedo 

Ca’ Foscari Venezia        
Mercoledì 19 gennaio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Progetto Giovani San Bonifacio

IUSVE
Giovedì 20 gennaio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Informagiovani Trissino 

Università di Verona
Venerdì 21 gennaio, ore 14.30-15.30
Modera: Informagiovani Vicenza 

Università degli Studi di Trento       
Martedì 25 gennaio, ore  15.00 – 16.00
Modera: Progetto Giovani Valdagno

Università degli Studi di Padova
Mercoledì 26 gennaio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Informagiovani Vicenza 

Università degli Studi di Bologna – Campus di Rimini 
Giovedì 27 gennaio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Informagiovani Schio

ITS – ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

ITS Machina Lonati   
Lunedì    31 gennaio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Informagiovani  Informacittà Arzignano

ITS Alto Adriatico (ICT)
Martedì 1 febbraio, ore 14.30-15.30
Modera: Informagiovani Vicenza 

ITS COSMO Fashion Academy 
ITS Fashion Sustainability Manager    
ITS Green Leather Manager 
ITS Fashion Jewellery Coordinator    
(dopo una prima presentazione generale dell’ITS, l’incontro sarà diviso in tre “stanze” tematiche, ciascuna focalizzata su uno dei tre indirizzi)
Mercoledì 2 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Progetto Giovani Valdagno

ITS Nuove Tecnologie per la vita
Giovedì 3 febbraio, ore 14.30-15.30
Modera: Informagiovani Dueville 

ITS Academy Agroalimentare Veneto   
Venerdì 4 febbraio, ore 14.30 – 16.00
Modera: Informagiovani Informacittà Arzignano 

ITS Academy Meccatronico
Lunedì  7 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Informagiovani Trissino 

ITS JobsAcademy e JobsFactory   
Martedì 8 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Progetto Giovani Valdagno   

ITS Last       
Mercoledì 9 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Progetto Giovani San Bonifacio

Fondazione ITS Turismo Veneto Academy   
Giovedì 10 febbraio, ore 14.30 -15.30
Modera: Informagiovani Dueville

   


CONSERVATORI, ACCADEMIE, SSML,
ISTITUTI SUPERIORI DI DESIGN E GRAFICA, ASSOCIAZIONI

TOLC CISIA   
Venerdì 28 gennaio 2022, ore 14.30 – 16.00
Modera: Progetto Giovani Cornedo   

Accademia di Belle Arti Venezia
Lunedì 14 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera: Informagiovani Trissino 

IED – Istituto Europeo di Design
Martedì 15 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera Informagiovani Vicenza   

Mood Art Fashion School   
Mercoledì 16 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera Progetto Giovani San Bonifacio   

Istituto Design Palladio   
Giovedì 17 febbraio, ore 14.30-15.30
Modera Informagiovani Vicenza

SSML Vicenza   
Lunedì 21 febbraio, ore 14.30 – 16.00
Modera Informagiovani Informacittà  Arzignano

Accademia SantaGiulia
Martedì 22 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera Progetto Giovani Valdagno

CIELS
Mercoledì 23 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera Informagiovani Dueville 

DISKOS – Fav – Formazione Alto Vicentino srl
Giovedì 24 febbraio, ore 15.00 – 16.00
Modera Informagiovani Schio 

Conservatorio Pedrollo Vicenza   
Venerdì 25 febbraio 2022, ore 14.30-15.30
Modera Informagiovani Vicenza 

NABA Nuova Accademia di Belle Arti
Lunedì 28 febbraio 2022, ore 15.00 – 16.00
Modera: Progetto Giovani San Bonifacio  

Dopo il diploma 2022 Leggi tutto »

VERSO LA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE NELL’OVEST VICENTINO

C.H.I.E.D.O.(1)

Il progetto C.H.I.E.D.O. (Call, Help, Inscription, Education, Documents, Orienteering) progetto di orientamento scolastico finanziato dalla Regione Veneto (DGR 498/21) propone VERSO LA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE NELL’OVEST VICENTINO,  tre appuntamenti per studenti e famiglie per conoscere l’offerta formativa dei territori dell’Ovest Vicentino. 

VERSO LA SCELTA  DELLA SCUOLA SUPERIORE  NELL’OVEST VICENTINO 

Incontri per studenti e famiglie per conoscere l’offerta formativa dei territori dell’Ovest Vicentino 

 

  • Lunedì 22 novembre, ore 20.00

L’ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO NELLA VALLATA DELL’AGNO
in presenza presso Sala Soster di Palazzo Festari, Valdagno e in diretta live streaming sul canale Youtube – Sala Soster del Comune di Valdagno
Parteciperanno: IIS G.G. Trissino, IIS Marzotto – Luzzatti,  IPSAAR P. Artusi,  CFP Casa della Gioventù
Iscrizioni per l’evento in presenza: https://bit.ly/3nviZmV

 

 

  • Martedì 23 novembre, ore 18.00

L’ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO AD ARZIGNANO,
CHIAMPO E MONTECCHIO

in presenza presso il Piano Incubatore della Biblioteca di Chiampo, e in diretta streaming sul canale Youtube – Comune di Chiampo
Parteciperanno: ITTE G. Galilei, IIS S. Ceccato, IIS L. Da Vinci, CFP Fontana
Iscrizioni per l’evento in presenza: https://bit.ly/3BI0TTO

 

 

  • Giovedì 25 novembre, ore 18.00

L’ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO A NOVENTA E LONIGO
in diretta su Zoom
Parteciperanno: ITA Trentin, IIS U. Masotto, IIS Sartori-Rosselli, CFP Dieffe
Iscrizioni per ricevere il link all’evento online: https://bit.ly/3ES1WTb

 


Ulteriori Informazioni:
Studio Progetto Cooperativa Sociale,
Alessandra Dal Pozzolo: 335.329542 – alessandra.dalpozzolo@studioprogetto.org


Il Progetto:
Nome del progetto: C.H.I.E.D.O. (Call, Help, Inscription, Education, Documents, Orienteering)
Codice del Progetto: 69-0001-498-2021
Codice CUP: H33D21002130007
Ente capofila: Fondazione CPV
Enti Partner: Comuni e Istituti di Istruzione Secondaria di primo e secondo grado dell’Ovest Vicentino
Ente attuatore: Cooperativa Sociale Studio Progetto

C.H.I.E.D.O.(2)

VERSO LA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE NELL’OVEST VICENTINO Leggi tutto »

it_IT